Davide Caparini Davide Caparini

GIUNTA REGIONALE, DA UN MESE AL LAVORO

Pubblicato in Regione Lombardia 2018

Dal superticket sanitario dimezzato per 1,5 milioni di lombardi, all’aumento dei posti dei “nidi gratis”, alle azioni per promuovere la sicurezza sui luoghi di lavoro: sono queste alcune delle iniziative avviate nel primo mese di attività della Giunta presieduta da Attilio Fontana.

In particolare, sul fronte degli interventi per il sociale e per il welfare, la Giunta ha approvato importanti provvedimenti tra i quali:

  • l’ampliamento dell’offerta degli asili nido convenzionati per l’iniziativa “Nidi gratis”: nel 2016-2017 i nuclei familiari intercettati sono stati 13.000, nel 2017-2918 la stima è di arrivare a 14.500, con un’ulteriore previsione di aumenti per il 2019 di altri 1200 posti, consentendo a quasi 16.000 famiglie di mandare i bambini al nido gratis.
  • Il dimezzamento del superticket sanitario regionale, che passa da un massimo di 30 euro a un massimo di 15 euro.
  • Il recupero di 1200 unità abitative ALER ora sfitte per mancanza di manutenzione, attraverso lo stanziamento regionale di 18 milioni di euro finalizzati alla loro riqualificazione, per renderle abitabili e quindi accessibili ai cittadini lombardi, dando un segnale forte anche sul fronte della legalità e della lotta all’abusivismo.

Per la crescita e lo sviluppo del “sistema Lombardia”

  • Sono stati destinati oltre 103 milioni di euro per l’edilizia sanitaria, nell’ambito del Programma di investimento 2018. Gli interventi previsti riguarderanno: adeguamento ai requisiti autorizzativi strutturali e tecnologici, sostituzione di grandi apparecchiature biomediche, piani di incremento dei livelli di sicurezza antincendio e sicurezza sismica (zone 2) dei presidi di riferimento delle ASST e IRCCS di diritto pubblico; piani di investimento aziendali.
  • Oltre 33 milioni di euro sono stati stanziati per dare maggiori possibilità di investimento ai Comuni,per esempio per la realizzazione di opere pubbliche fondamentali come quelle di prevenzione del rischio idrogeologico o di sistemazione dei siti inquinati che minacciano la salute pubblica.
  • Per sostenere lo sviluppo della ricerca e dell’innovazione, 15 milioni sono stati destinati a 5 importanti progetti nei settori della conservazione dei beni storico-artistici, del food, degli elettrodomestici intelligenti, della riabilitazione e dell’assistenza domiciliare e della filiera produttiva dell’acciaio.

Infine, per aumentare la sicurezza sui luoghi di lavoro – uno dei temi a cui la Giunta lombarda riserva la massima attenzione – le decisioni dell’esecutivo lombardo hanno riguardato:

  • L’aumento dei controlli in azienda (+ 900 controlli rispetto al 2017) e la realizzazione di piani mirati per estendere l’adozione di modelli virtuosi per la riduzione dei rischi.
  • L’assunzione di 40 nuovi tecnici, attraverso l’utilizzo di 8 milioni derivanti dalle multe.
  • La definizione di un Protocollo d’Intesa con la Prefettura ed altre istituzioni della Città di Milano.

Per ulteriori approfondimenti:

 

Lombardia Notizie

Resoconti delle sedute di Giunta

Giunta regionale